Ha ucciso un impiegato di una compagnia aerea nell’aeroporto di Oklahoma City e si è tolto la vita dopo la fuga. E’ accaduto lunedì sera nella capitale dello Stato del Midwest. La vittima era stata rinvenuta fuori da uno dei parcheggi del Will Rogers World Airport, subito chiuso dalle autorità.

La vittima è stata identificata come Michael Winchester, impiegato della Southwest Airlines. L’uomo, rimasto ferito e trasportato in ospedale in “condizioni critiche”, è deceduta. L’omicida è stato trovato cadavere alcune ore più tardi in un camioncino: secondo la polizia, si sarebbe tolto la vita.

Il capitano della polizia Paco Balderrama ha detto che si ritiene che l’omicidio sia stato premeditato anche se ancora gli investigatori non hanno individuato il movente. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo, del quale non è stata ancora fornita l’identità, si sarebbe appostato per aspettare la vittima e sparargli.