Nel corso della sua lezione sulla riforma costituzionale di fronte alle matricole di giurisprudenza dell’Università Cattolica di Milano, Matteo Renzi non ha resistito a ripescare la recente gaffe di Beppe Grillo. Il leader del M5s, in un’intervista rilasciata a Euronews, aveva attaccato il Vaticano, colpevole a suo dire di non pagare l’affitto al Comune di Roma per i locali dove hanno sede i Musei Vaticani: “Sono del Comune, che non percepisce nulla”. Ma che i Musei Vaticani siano all’interno dello Stato Vaticano non è sfuggito al nostro premier. Che senza nominare Grillo cita lo scivolone. E rilancia: “Siamo all’improvvisazione. E’ come se andassi dalla Merkel e le dicessi: “Bello questo ufficio: Angela, pagami l’affitto””