È morto a Londra a 21 anni il principe Filippo Corsini, discendente di una delle più antiche famiglie nobili di Firenze. Il giovane, figlio di Duccio e Clotilde Dorsini, è stato travolto da un camion nella tarda mattinata del 31 ottobre, mentre andava all’università in bicicletta. L’impatto non ha lasciato scampo al principe Filippo, nonostante i soccorsi immediati e i tentativi di rianimazione, risultati vani. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese Evening Standard, l’incidente fatale sarebbe avvenuto vicino alla fermata della metropolitana di Knightsbridge. A Londra, solo nel 2016, sono stati otto i ciclisti che hanno perso la vita in incidenti stradali. Una settimana fa un’altra italiana, Luciana Ciccioli, è morta sulle strade della capitale inglese, anche lei travolta da un mezzo pesante. Il principe Filippo Corsini studiava alla Regent’s University of London. Con la famiglia viveva nella storica dimora di villa reale di San Casciano Val di Pesa, in provincia di Firenze. I nobili Corsini, noti commercianti di lana come i Medici e poi banchieri nel XVI secolo, sono discendenti di Papa Clemente XII, fondatore dei Musei Capitolini e committente della Fontana di Trevi.