Scene di panico nella stazione metro ‘Back Bay’ di Boston. Mercoledì pomeriggio una nube di fumo ha invaso il treno della linea ‘orange’. I passeggeri costretti a forzare le porte scorrevoli e a rompere i finestrini per evacuare i vagoni. Ma alla base del problema nessun incendio doloso o attentato terroristico, “solo” il surriscaldamento di uno dei motori. Cinque persone sono state ricoverate per un’intossicazione da ossido di carbonio