“Anche il Papa è contento di questa proposta M5s sul taglio degli stipendi. La nostra è un’invocazione: votatevi il taglio agli stipendi”. Così Beppe Grillo uscendo dal Forum e diretto alla Camera. “La nostra non è una battaglia, il nostro è un atto di invocazione: sono sicuro che diranno di sì”, ha detto Grillo che ha proseguito: “Abbraccerò ad uno ad uno singolarmente tutti i parlamentari, anche quelli del Pd. Questa legge – ha concluso – è un segnale di cui l’Italia ha bisogno”