Jacqueline Veyrac, figura molto nota in Costa Azzurra e presidente del consiglio d’amministrazione del Grand Hotel di Cannes, è stata rapita ieri a Nizza. Secondo il quotidiano Nice Matin la donna 76enne è stata prelevata con la forza in una strada vicino al Boulevard Gambetta, nel centro della città francese. Tre uomini avrebbero costretto la Veyrac a salire su un’utilitaria dopo averle messo un fazzoletto sulla bocca. I rapitori poi si sarebbero messi in contatto con il figlio Gerard.

Sophie Jonquet, la legale della famiglia, ha dichiarato: “Dal momento del contatto non c’è stato niente di nuovo. I figli sono disorientati e non fanno dichiarazioni”. Veyrac, nota donna d’affari e proprietaria di diversi locali in Costa Azzurra, era già stata bersaglio di un tentato sequestro nel 2013. Per il momento non ci sono ancora indicazioni sui motivi del rapimento. I sequestratori per ora non hanno presentato nessuna richiesta di riscatto.