Documenti secretati della National Security Agency, l’organismo governativo che negli Stati Uniti insieme alla Central Intelligence Agency e al Federal Bureau of Investigation si occupa della sicurezza nazionale, sono finiti in vendita su internet. Sono i documenti top secret trafugati per 16 anni da un contractor della Nsa in una mole che rischia di far impallidire il materiale rubato da Edward Snowden o i Panama Papers, trasformando questo caso nella più grande fuga di file segreti. Lo scrive il New York Times. Protagonista del furto Harold Martin III, veterano della Marina, arrestato in agosto. Finora però l’Fbi non è riuscito a provare che abbia deliberatamente diffuso o venduto i documenti o che il suo pc sia stato hackerato.