Melania Trump esce allo scoperto per difendere il marito travolto dalle polemiche per il video contenente le sue affermazioni sessiste e per le accuse di molestie nei suoi confronti: per la moglie Donald è un “gentleman” e le donne che lo accusano sono delle bugiarde. Quanto ai commenti del video sono certamente inappropriati ma non corrispondono all’uomo che Melania dice di conoscere. Il candidato repubblicano alla Casa Bianca è colpevole per la “chiacchiera da ragazzi” di cui si è reso protagonista ma è stato senz’altro “incitato” dall’ospite dalla trasmissione, Billy Bush.  Parlando delle accuse di molestie, Melania afferma: “Io so che rispetta le donne ma si sta difendendo perché sono menzogne”. “Credo a mio marito. Mio marito è gentile ed è un gentleman e non lo farebbe mai”. Tutto lo scandalo è stato “organizzato e fatto per danneggiare la sua candidatura” dalla campagna di Hillary e dai media, dice alla Cnn. “Con i dettagli di cui i media erano in possesso, hanno mai verificato la storia di queste donne?”, chiede poi Melania che sul video del 2005 spiega di aver detto al marito “Sai, il linguaggio era inappropriato. Non è accettabile”. “E sono rimasta sorpresa, perché non è l’uomo che conosco”