L’allarme è rientrato presto, ma per qualche minuto i follower di Laura Ravetto devono aver temuto per la sorte di Silvio Berlusconi. Mentre la deputata di Forza Italia era ospite di Tagadà negli studi di La7, impegnata a discutere di referendum e riforme costituzionali, sul suo profilo twitter è apparso un messaggio che non è passato inosservato. “Ho sentito Berlusconi due giorni fa è morto“, vi si leggeva.

Una gaffe, evidentemente, o meglio un errore di battitura. Il tweet infatti proseguiva: “Ha detto di impegnarmi al massimo per il NO al referendum”. La colpa, oltre alla distrazione di qualche membro dello staff della Ravetto, è attribuibile al correttore automatico, come è stato poi chiarito sul profilo della stessa forzista.

Il tweet è stato subito rimosso, e sostituito con la versione corretta. Ma non è comunque sfuggito ad alcuni internauti, che lo hanno copiato e rilanciato.