Il clima è quello di una gita di classe fuori stagione, solo che al centro della discussione c’è la gestione della Capitale e come rimettersi in carreggiata dopo un inizio tormentato. I grillini romani si sono riuniti per due giorni in un agriturismo ad Anguillara vicino al lago di Bracciano, dove ieri sera li ha raggiunti anche la sindaca Virginia Raggi. Qui hanno iniziato con sedute motivazionali, tavoli di lavoro e giochi di squadra per permettere di rafforzare “lo spogliatoio” e farsi trovare pronti per le prossime sfide in Campidoglio: “Io non parlerei di debutto complicato”, ha detto la prima cittadina intrattenendosi brevemente con i giornalisti. “Ci sono state delle valutazioni evidentemente sbagliate su alcune persone. Adesso abbiamo nuove persone che stanno lavorando con noi da tempo”.

A inizio settembre ci sono state le dimissioni di 5 dirigenti comunali, tra cui l’assessore al Bilancio Marcello Minenna, e lo stesso leader Beppe Grillo è intervenuto per chiedere l’allontanamento del vicecapo di Gabinetto Raffaele Marra (per ora spostato alle risorse umane). La Raggi oggi ribadisce che è tutta acqua passata e cerca di spostare l’attenzione sui contenuti: “Ci siamo riuniti e stiamo lavorando molto sui contenuti. Tra l’altro stiamo iniziando anche a far lavorare su determinati temi persone che non siedono nelle commissioni dedicate e quindi non se ne occupano in maniera specifica. Questo è un modo per aumentare anche il numero di idee. Stiamo facendo brain torming. Abbiamo molte novità da proporvi. Insomma siamo molto concentrati. Stiamo andando bene”. Ha fatto discutere l’assenza del presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito che però ha fatto sapere di essere impegnato per motivi personali.

Mobilità, ambiente, patrimonio, alcuni dei focus su cui si sta concentrando il lavoro di assessori e consiglieri. In mattinata la stessa Raggi aveva pubblicato un video su Facebook, salvo poi cancellarlo dopo pochi minuti: “Questo è quello che i giornalisti hanno chiamato conclave. Immagino che pagherebbero oro per avere queste immagini che noi facciamo vedere a voi”. Nel girato si vedevano inquadrati consiglieri e giunta in un momento di festa in agriturismo. Raggi mostrava la sua squadra mentre applaudiva e urlava in coro “Virginia, Virginia”. Il video è stato rimosso e la motivazione, secondo lo staff della sindaca, è da attribuire alla brutta qualità dell’immagine: “Era sfuocato”. “Questa non era organizzata”, commenta Raggi in riferimento ai cori e saluta divertita: “A domani”. Poi la sindaca guardando il cellulare ammette: “Non so spegnerlo. La sto già pubblicando, dovrei spegnere…siamo in diretta…la domanda è come si spegne”.