Un “lumacone disgustoso“: è così che il Parlamento del Nuovo Galles del Sud (NGS), in Australia, ha definito – con una mozione ad hoc – il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump. Lo riporta la Bbc online. La mozione, approvata all’unanimità, è stata presentata alla Camera Alta del Parlamento dal Verde Jeremy Buckingham dopo la pubblicazione del video del 2005, da parte del Washington Post, in cui Trump si vantava tra l’altro di prendere “le donne per i genitali”. Nel documento, il Parlamento del Nuovo Galles del Sud condanna “i commenti misogini e odiosi” del magnate immobiliare newyorchese e poi decreta: “Questa Camera… concorda con coloro che hanno definito il Signor Trump un ‘lumacone disgustoso'”.
“E’ chiaro che tutte le persone sensate e per bene trovano il comportamento di Donald Trump disgustoso e che il mondo spera che gli elettori americani respingano la sua politica dell’odio”, ha commentato Buckingham in un comunicato