La fiaccolata di protesta organizzata dai sindacati di polizia Sap e Coisp insieme ai Forestali del Sapaf e agli agenti penitenziari dell’Osapp. L’iniziativa è in vista dell’approvazione della legge di Stabilità, per chiedere al governo fondi per migliorare l’apparato della sicurezza, “fortemente debilitato” come sottolineano le sigle promotrici. “Mancano 45mila uomini. E’ inutile andare a commemorare Giovanni Falcone quando nei dispositivi antimafia negli ultimi 10 anni abbiamo perso 4000 unità”, denuncia Gianni Tonelli, segretario del Sap  di Mauro Episcopo