/ /

Le tips&tricks di Urzi per un cioccolato perfetto

Per realizzare una delle nostre tavolette più pregiate, la Babarbadillo, occorre utilizzare: il 65% di cacao, il 20% di zucchero, il 5% di burro di cacao e un po’ di vaniglia. Il trucco sta nello sfruttare la debolezza del cioccolato, ovvero la sua capacità di assorbire gli odori. Estraggo il vino cherry (Barbadillo) dalle botti in rovere e inserisco il cioccolato nelle botti per 6 mesi. Per non interferire con la fluidità del cioccolato non lo mischio al vino. Solo alla fine rimboccherò il cioccolato col vino. 

Un segreto per il mio cioccolato? Sta nei semi. È un segreto che proviene da una delle famiglie italo-venezuale più antiche: la famiglia Franceschi. È da loro che faccio arrivare i semi di cacao.

Un altro piccolo segreto del nostro successo? L’inventiva. Per esempio gli utensili per un cioccolatiere sono importantissimi e lo capii guardando un film con mia nonna. Qui il protagonista della storia realizzava stampi con la sabbia in argento e oro. Ho rivisitato l’idea per creare le mie forme e dargli vita col cioccolato.

FOODHEROES è una produzione Foodscovery - Foodquote Srl © tutti i diritti riservati. Riprese: Danny Christensen, Lorenzo Montanari. Assistente Riprese: Enrica Romagnoli. Montaggio: Gianluigi Carella. Foto: Danny Christensen, Claudia Flores. Direttore progetto: Alessandro Lombardo.
×
Le tips&tricks dell’Acetaia San Giovanni
Le Tips&tricks del caseificio Vallenostra

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×