“Buonasera dallo staff di Fabrizio Corona. Al momento vogliamo comunicare a tutti i clienti che tutti i contratti in essere saranno rispettati”: queste le parole del post apparso questo pomeriggio sulla pagina Facebook di Fabrizio Corona, dopo la notizia dell’arresto per l’intestazione fittizia di beni dell’ex re dei paparazzi e della sua collaboratrice Francesca Parsi. E non si sono fatte attendere le reazioni dei commentatori: “La sua arroganza e il suo non rispettare le regole lo hanno riportato dove deve stare” scrive un utente del social network. Un altro invece scrive: “Mi dispiace moltissimo Fabrizio, ti auguro che questo tuo calvario finisca presto e che vadano ad arrestare assassini, pedofili ecc” .

Prima di questo intervento dello staff, sulla pagina Instagram di Corona era stato postato un selfie con una didascalia che cita alcuni passaggi della canzone e “Quelli che benpensano” del rapper Frankie Hi-Nrg: “L’imperativo è vincere (sono intorno a me ma non parlano con me, sono come me ma si sentono meglio) #sipuede”. Un post, questo, che ha ricevuto larghissimo apprezzamento da parte degli utenti del social. Per Corona sono tornate ad aprirsi le porte del carcere di San Vittore, a pochi giorni dal sequestro di 1,76 milioni di euro nascosti nel controsoffitto a casa di una collaboratrice, Francesca Persi, anche lei arrestata per concorso. Il denaro, da quanto emerge, è stato trovato nel corso della perquisizione scattata in relazione a un’inchiesta che sarebbe nata dopo l’esplosione di un petardo, lo scorso ferragosto, davanti all’abitazione di Corona a Milano.