Duro botta e risposta tra il leader della Lega nord Matteo Salvini e il ministro per gli affari costituzionali Maria Elena Boschi a 8 e mezzo (La7) sulla vicenda Banca Etruria in cui è coinvolto il padre della ministra: “Voto No non per cambiare il motorino ma per cambiare la costituzione”, inizia Salvini attaccando la Boschi sul mancato rimborso da parte del governo ai risparmiatori della banca di cui il padre del ministro era vicepresidente: “Banca Etruria è stata commissariata – replica la Boschi – mio padre ha pagato e sta pagando perché da noi non si fanno favoritismi e la legge è uguale per tutti. Il governo – ha aggiunto – ha già predisposto misure per il ristoro dei correntisti che hanno perso i loro risparmi”. Dopo un duro scambio di accuse reciproce la conduttrice è costretta ad andare in pubblicità sulla conclusione del segretario della lega: “La riforma è fatta male e il referendum è un’occasione imperdibile per mandare a casa Renzi e la signorina Boschi”