E’ stata presentata oggi in conferenza stampa la campagna #Vocidigiustizia promossa da Riparte il futuro e Transparency International Italia che chiede alla Commissione Affari Costituzionali del Senato di calendarizzare e discutere al più presto il disegno di legge sulla protezione dei whistleblower approvato dalla Camera lo scorso gennaio. Sono oltre 25.000 i cittadini che hanno firmato la petizione per tutelare chi denuncia corruzione ed illegalità sul posto di lavoro e che chiedono – al presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato Anna Finocchiaro – una legge efficace che incentivi a segnalare il malaffare e che difenda chi subisce mobbing e ritorsioni per aver fatto il proprio dovere.