A causa di un problema tecnico al motore, sorto poco dopo il decollo, un aereo dell’Air France diretto a Cayenne è stato costretto a rientrare nell’aeroporto di Parigi Orly. L’incidente è avvenuto su un Boeing 777, corrispondente al volo AF852, domenica 25 settembre intorno alle 10 e 39. Prima di affrontare la manovra di atterraggio, come da protocollo, è stato necessario svuotare completamente il serbatoio del velivolo: decine di migliaia di litri di cherosene sono stati riversati sopra una vasta area protetta che comprende la foresta di Fontainebleau, sull’Ile-de-France. Furioso, il sindaco di Fontainebleau ha commentato così su Twitter: “È scandaloso che sia ancora autorizzata questa procedura. La foresta di Fontainebleau accoglie 10 milioni di visitatori l’anno ed è lo spazio naturale più protetto di Francia”