Continua il momento no del Manchester United. Dopo aver perso il derby contro il City di Pep Guardiola e la sfida in Europa League contro il Feyenoord, la squadra di Josè Mourinho incassa un’altra sconfitta. Questa volta è il Watford di Walter Mazzarri a condannare i Red Devils. Il tecnico italiano si impone in casa vincendo 3-1 al termine di una splendida partita. Giornata speciale per l’ex allenatore dell’Inter che non aveva mai battuto in una gara ufficiale l’allenatore portoghese. Per Mazzarri si tratta di una piccola rivincita nei confronti di Mourinho. I due tecnici si erano più volte provocati quando allenavano in Italia.

Dopo essere passati in vantaggio nel primo tempo con Capoue, i ragazzi di Mazzarri si erano fatti raggiungere al 17′ della ripresa da un gol di Rashford, giovane talento dei Red Devils. Protagonista del match è stato Zuniga, ex giocatore del Napoli, che ha firmato il gol del vantaggio all’82esimo. Il colombiano poi si è procuratore un rigore al 93′, realizzato da Deeney, che ha firmato la condanna di Mourinho. Nel giro di una settimana lo United ha rimediato tre sconfitte. Dopo appena cinque partite in campionato, gli uomini di Mourinho sono già distanti sei punti dal City di Pep Guardiola, capolista della Premier League.