Il video in questione è stato girato dal fratello dell’operaio ucciso da un tir durante un picchetto davanti all’azienda di logistica dove lavorava a Piacenza. Un operaio egiziano di 53 anni, padre di cinque figli, è morto alle 23.45 del 14 settembre nella sede piacentina del corriere espresso Gls mentre scioperava per il mancato rispetto degli accordi per le assunzioni a tempo determinato dei precari. Il filmato in questione mostra come fosse in corso, un’ora e mezza prima che il camion travolgesse l’uomo, un picchetto di protesta davanti ai cancelli dell’azienda