Caduta e calpestata dal cavallo su cui era in sella. Non c’è stato nulla da fare per la piccola fantina di Udine: 12 anni appena, ma una passione per l’equitazione che andava avanti da tempo. L’incidente è avvenuto ieri, giovedì 8 settembre, in un maneggio che si trova nella località Casali Birri, nel comune udinese di Manzano. Non erano ancora le 10 del mattino e la bambina stava eseguendo i soliti esercizi davanti ai due istruttori: mentre cercava di saltare alcuni ostacoli non più alti di 40 centimetri, ha perso la presa delle briglie ed è caduta a terra. Il cavallo, che era al galoppo, pur rallentando la sua corsa, ha calpestato la bambina.

Immediatamente trasportata in elicottero all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, le condizioni della dodicenne friulana avevano subito allarmato i medici. Inutile il ricovero nel reparto di terapia intensiva, inutile anche il delicato intervento chirurgico a cui è stata sottoposta nel pomeriggio. La bimba è morta questa mattina intorno alle dieci.