Dopo la venuta a Roma di Beppe Grillo per mettere ordine nel caos della giunta capitolina M5S, Raffaele Marra, fedelissimo Virginia Raggi, è stato retrocesso da capo di Gabinetto a responsabile del dipartimento Risorse umane. Secondo le voci più critiche, l’ex braccio destro di Gianni Alemanno è rimasto in sella perché in posizione di forza sulla sindaca. C’è anche chi adombra la possivilità che l’amministratrice sia ricattabile da Marra. Lui alla domanda sorride, entrando in Campidoglio  di Irene Buscemi