L’ultimo messaggio lo ha inviato ad un’amica su WhatsApp: “Mi sto spaventando. C’era uno zingaro che mi chiamava. ‘Morena vieni qui!'”. “E tu che gli hai detto?”. A quella domanda, però, Diana Quer non ha risposto, lasciando come ultima traccia quelle poche, inquietanti, righe. Poi più niente, come se questa 18enne di Madrid sia svanita nel nulla. E al momento di fatto lo è. Da 18 giorni la Spagna trattiene il fiato per la sorte della ragazza, la Guardia Civil e i migliori specialisti di casi di persone scomparse sono al lavoro, e gli avvisi di ricerca sono stati estesi in Portogallo, Francia, Italia, Belgio e Svizzera, riporta il Corriere della Sera.

Diana Quer viene vista l’ultima volta il 22 agosto scorso a Pobra do Caraminal, un paese marinaio vicino a La Coruna, in Galizia, dove va a festeggiare con le amiche la festa patronale. Quella sera decide di tornare nella casa dove trascorre le vacanze con la madre e la sorella minore senza aspettare le amiche, un fatto insolito visto che non rincasava mai da sola. Introno alle 2 e 30 il messaggio all’amica di Madrid. L’ultimo.

In Spagna il suo caso è sotto i riflettori dei media e i commentatori si interrogano sul motivo del perché susciti così tanto interesse. E l’inchiesta ha fatto emergere strane incongruenze. In un primo tempo nelle descrizioni diramate dalla polizia Diana Quer era sparita mentre indossava un paio di pantaloncini rosa. Che però poi sono stati trovati nella sua stanza. La madre ha allora dichiarato che la ragazza era tornata a casa, per cambiarsi dopo la festa e poi era salita su un’auto.

Le indagini scavano soprattutto nel delicato ambito della nota famiglia madrilena. Il padre, Juan Carlos Quer – racconta il Corriere – è un importante immobiliarista, la madre, Diana Lopez-Pinel, è una casalinga con un divorzio alle spalle. L’attenzione rivolta alla scomparsa di Diana da media e polizia ha suscitato però l’irritazione delle famiglie di altri ragazzi scomparsi, alcuni dei quali hanno chiesto che anche ai loro cari siano dedicate ricerche su così larga scala.