“Non ho capito perché la Raggi e la Muraro siano andate a farsi lapidare dalla Commissione rifiuti della Camera. Per quale motivo uno deve rispondere ad un parlamentare dei suoi rapporti con il suo partito?”. Sono le parole del direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio ospite a In Onda (la7), dopo la bufera sulla giunta pentastellata della Capitale: “Avrebbero dovuto cogliere l’occasione del caso Pizzarotti o del caso Quarto per mettere nero su bianco quale deve essere il rapporto fra politica e magistratura, facendo diventare il caso Muraro da un sassolino una valanga, forse perché sono dei pasticcioni e degli stupidi. Il problema è che non hanno fatto trasparenza da subito e ieri l’hanno fatta nel posto sbagliato. Sono errori che non sono delitti, ma come diceva Talleyrand sono errori peggio dei crimini”