“Come vi sentireste se un giorno vi svegliaste e trovaste le foto di vostra figlia venticinquenne in topless su Internet? Essere fotografata è parte del mio lavoro, ma io do il consenso prima che immagini del mio corpo siano pubblicate”: inizia così il lungo post pubblicato su Facebook dalla modella portoghese Sara Sampaio infuriata contro i paparazzi “colpevoli” di averla immortalata a seno nudo. La Sampaio, angelo di Victoria’s Secret, si trovava in vacanza nel sud della Francia: “Che razza di società è questa in cui c’è gente che è pagata per spiare gli altri? Mi sono sentita una donna violentata”, ha scritto ancora nello sfogo pubblicato sulla propria bacheca.