Aleksandr Lukashenko, il controverso presidente della Bielorussia, accoglie in tuta l’attore americano Steven Seagal. Un incontro immortalato da un video della tv di Stato, in cui l’attore americano – che nel corso del filmato non parla quasi mai – viene invitato ad ammirare le bellezze agricole e alimentari del paese. In particolare le carote: la star di Hollywood non si è sottratta al video di rito della tv, le cui telecamere lo hanno ripreso mentre accetta ossequioso una carota dal leader bielorusso e la mangia con gusto durante una visita nella residenza presidenziale.

Lukashenko ha approfittato della visita di Seagal per mostrare all’attore – e quindi ai telespettatori bielorussi – i vantaggi della vita di campagna e per lodare le conquiste dell’agricoltura bielorussa. A Seagal il presidente bielorusso, noto per usare il pugno duro contro gli oppositori, ha però almeno risparmiato la lezioncina pratica sull’uso della falce a cui si è invece sottoposto l’anno scorso Gerard Depardieu. L’attore di Trappola in alto mare ha poi pranzato con Lukashenko e ha rivelato di avere origini bielorusse. Dal leader di Minsk ha ricevuto in regalo un libro, una tovaglia e un pugnale. “Ah, so nice”, sono le poche parole proferite dall’attore durante tutto il video