Un uomo viene estratto dalle macerie di Amatrice (Rieti), il paese più colpito tra quelli coinvolti nel sisma che ha devastato intere aree del Centro Italia. Mentre l’uomo viene portato via su una barella, tutti i presenti si uniscono in un breve applauso liberatorio. Intanto prosegue lo sforzo dopo che alle 3.36 di questa notte un terremoto di magnitudo 6.0 ha devastato interi paesi: Accumoli, Arquata con la frazione Pescara del Tronto praticamente distrutta. Altre scosse, oltre 200 in tutto, sono seguite. Nel pomeriggio una di magnitudo 4.7