Un agente di polizia di Jonesboro, nello stato dell’Arkansas (USA), è rimasto seriamente ferito a causa di un incidente stradale provocato dalle intemperanze di un arrestato di 19 anni, Logan Younger, mentre era in corso il trasferimento in carcere. Durante il tragitto, il ragazzo riesce a liberare una mano dalle manette. Ha inizio una serie di provocazioni, calci. Poi tira fuori un’accendino e cerca di dar fuoco all’auto. Nel frattempo l’agente preme il piede sull’acceleratore per raggiungere quanto prima la destinazione. Ma perde il controllo del mezzo e va a sbattere, sbalzando il detenuto dall’abitacolo. Younger vola fuori dal lunotto posteriore, letteralmente. Mentre l’agente rimane nell’auto, il ragazzo tenta la fuga. Verrà ripreso subito dopo