Allarme terrorismo nella mattina di lunedì 16 agosto a Wimbledon, il sobborgo di Londra famoso per l’omonimo torneo di tennis. Un uomo segnalato per strada in possesso di un’arma fuoco è stato fermato dalla polizia. Gli agenti, durante le operazioni, avevano chiesto ai residenti della zona di Dennis Park Crescent di rimanere in casa. Una ventina di poliziotti armati e alcuni cani-poliziotto sono stati impegnati nelle ricerche. Un portavoce di Scotland Yard ha riferito che la polizia ha risposto alla segnalazione di un uomo “visto in possesso di un oggetto che si crede sia un’arma da fuoco nella zona di Wimbledon”.

“Questa mattina – ha reso noto in un comunicato la polizia di Merton – è arrivata una denuncia su un uomo che si comportava in modo strano a bordo di un mezzo di trasporto pubblico diretto a Wimbledon. Una persona ha contattato la polizia dopo averlo visto lasciar cadere una borsa potenzialmente sospetta. E’ stato identificato da agenti locali, quindi è intervenuta per precauzione un’unità della polizia. La zona, all’incrocio tra Kingston Road e Lower Downs Road, è stata isolata. L’uomo è stato fermato e perquisizioni sono in corso”.