Referendum

Renzi cerca 16 milioni di voti. È la soglia per la vittoria del Sì

I calcoli di palazzo Chigi – Per farcela a novembre servono più consensi di quelli avuti da Bersani nel 2013 (8,3 milioni) e dal Pd renziano nel 2014 (11,2). Non è facile

Tanto gentile e tanto onesta pare di

Basta sessismo, basta misoginia: è ora di cospargerci il capo di cenere e di scusarci dolenti con la ministra Maria Elena Boschi, vittima dell’ormai famigerata vignetta pseudosatirica di Riccardo Mannelli, noto sporcaccione. Purtroppo, per come siamo fatti, ci mancano le parole, e soprattutto le rime, per il ditirambo cui Ella avrebbe diritto. Dunque ci perdonerà […]

L’analisi – La zavorra che frena la crescita

“Istituzioni pessime”: per la Bce all’Italia servono altre riforme

Efficacia del governo, lotta alla corruzione, stato di diritto: peggio di noi solo la Grecia. E anche il Jobs Act non aiuta

l’intervista

“Vignetta bellissima, ma la satira è fatta per le persone intelligenti”

Dario Fo – “La regia è chiara: creare un tormentone facile e orecchiabile. I tentativi di censurare gli artisti sono un segnale pericoloso per la libertà”

Scuola – Esodo

Per 10 mila maestri domani scade la “conciliazione”

Docenti e trasferimenti, istruzioni per l’uso: l’algoritmo della Buona scuola voluto per gestire la mobilità dei docenti ha fatto i capricci. A fine 2015 la scelta obbligata: accettare la mobilità o rinunciare alla cattedra di ruolo. Fretta e proclami hanno fatto il resto. Il risultato, migliaia di insegnanti allontanati a centinaia di chilometri da casa. […]

Commenti

Fatti di vita

Trova le differenze (tra la satira e la malafede)

Trova le differenze è un gioco della Settimana enigmistica: sotto l’ombrellone potete farlo anche con la vignetta dell’indignazione e una foto del ministro Boschi: come è piuttosto agevole verificare l’immagine disegnata da Mannelli è una riproduzione fedele del ministro. E questo già dovrebbe tappare la bocca al finto sdegno di quest’operazione “meniamo il Fatto Quotidiano […]

Italicum e “Sì”: nessun baratto è possibile

Non c’è proprio niente da scambiare fra un Italicum malamente rielaborato dalla minoranza del Pd e un “sì” alle revisioni costituzionali malamente fatte approvare dal Parlamento e peggio difese dal Pd e dai suoi, neppure adeguatamente informati, costituzionalisti e improvvisati politologi. Non è vero che le due riforme vanno insieme e non è neppure vero […]

di

Doping nuoto, la pipì in vasca è il vero motivo

Allora: abbiamo lo scoop e trattasi del frutto, lineare, di un caso di giornalismo logico-investigativo-deduttivo compiuto dal nostro giornale. IL FATTO. La piscina dei tuffi di Rio 2016 diventa, improvvisamente, verde. L’impianto non ha il tetto. Il cielo è bello, il budget meno e così la copertura salta e lo stadio del nuoto diventa cabriolet […]

di

Politica

Lo sberleffo

Onorevole Pina, faccia meno…

Non sappiamose – sul modello svelato dall’infortunio sul “menare a Di Battista” – dietro il profluvio di politici Pd scandalizzati per il “sessismo” della vignetta di Mannelli sul ministro Boschi ci sia l’apposito messaggino dello staff di Palazzo Chigi. Un sms tipo: “Possiamo menare Travaglio sul sessismo?”. Una cosa però ci permettiamo di consigliare a […]

di
Brutti segnali

L’Italia è ancora in deflazione, male le esportazioni

Pessimi dati quelli pubblicati ieri dall’Istat in attesa della stima preliminare del Pil nel secondo trimestre attesa per stamattina. A luglio 2016, infatti, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,2% su base mensile e una diminuzione dello 0,1% su base annua (meglio, comunque, […]

Giornali indignati – L’affaire Boschi/Mannelli

“Ma come è sessista, lei”. Rassegna stampa (maschia)

Affaticati dallo scroll della colonna destra del web, indignati per l’antiestetico burkini delle pallavoliste egiziane, frastornati dal “lato B disegnato col compasso” di Rossella Fiamingo e ancora scossi dalla negligenza di Virginia Raggi che abbandona i lavori del consiglio comunale per andare a prendere suo figlio a scuola, i giornalisti italiani mercoledì pomeriggio hanno affrontato […]

Italia

1.069 chilometri per Antonella

“Mia figlia è disabile, devo rimanere”

Ogni mattina mi sveglio, faccio fare colazione a mia figlia di trentuno anni, l’aiuto a vestirsi e mi dedico a lei tutto il giorno. Il mio angelo ha problemi gravi di disabilità e vuole la mamma che le stia vicino, ne ha bisogno”. Parla la maestra Antonella Sambataro, 57 anni, che da Catania ha avuto […]

1.537 chilometri per Maria

“Mio marito fa il pompiere e ho un figlio down: ho paura”

Con la prospettiva di andare fuori sede, ho provato ad avvicinare per curiosità mio figlio a nuovi centri che si occupano di ragazzi down, ma lui abituato a stare insieme ai coetanei normodotati capiva che c’era qualcosa che non andava e mi diceva: ‘Ma perché mi porti qui? Non ci voglio stare. Voglio rimanere con […]

1.455 chilometri per Paola

“Mi agevolano spedendomi a Pordenone. È uno scherzo?”

Ho un tumore, sto facendo delle cure debilitanti, ho l’invalidità al 100 per cento e rientro nella legge 104. Più di questo non so cosa debba capitarmi per poter continuare a fare la maestra vicino casa”. Paola ha 48 anni e da Avola, provincia di Siracusa, ha scoperto di dover andare a insegnare a Pordenone: […]

Mondo

La giovane tennista

Misteri di Londra: “Avvelenata a Wimbledon”

Il caso Taylor. Scotland Yard: “Forse contaminate le borracce negli spogliatoi”. La pista-scommesse

Arianna se ne va dal “suo” Post (per quel malore di tanti anni fa?)

Costruire imperi è un lavoro stressante. Impegna corpo e mente, divora tempo, brucia serotonina – quella meravigliosa molecola responsabile della sensazione di benessere – come una locomotiva brucia carbone. E alla fine non restano che poche paccate di milioni, che sarà mai di fronte alla felicità. Arianna Huffington ha comunicato ieri che scenderà dal piccolo […]

di
ferragosto

Porti italiani, allerta alzato a 2 su 3. Ma sui traghetti scarsi controlli

Allarme – Il rischio è quello di un’altra Dover con file lunghe ore

Cultura

Il trio – Con le seconde generazioni

Jack DeJohnette, di padre in figlio (di John Coltrane)

In tournèe questa estate, è cronaca di un trio che a leggerne i nomi riporta alla mente momenti di grande jazz. DeJohnette Coltrane e Garrison suona come un flash back del gruppo di John Coltrane, cinquant’anni fa anche Jack era della partita. Ora siamo all’incontro coi figli: Ravi Coltrane (sax) e Mattew Garrison (basso). Non […]

di
La band – ll duo ravennate Graziani-Maltoni

Punto e virgola, la merce rara della buona ironia

La buona ironia è merce rara e cosa per pochi. La esercitano quelli che hanno intelligenza e che hanno letto, visto e ascoltato un po’. Quindi, è un tipo di materiale che se ne trova poco in giro, a rischio esplosione. Se amate sorridere di lato dopo aver ascoltato intelligenti giochi di parole, vale la […]

Masterizzati

Edless, cresciuti a pane, grunge e loto

All’inizio dei 90, quando esplode il Grunge, sono appena nati, ma è con quella musica che gli Edless, quintetto milanese formatosi nel 2013, crescono. E infatti il loro nome è un omaggio al cantante dei Pearl Jam, Eddie Vedder: “Inizialmente facevamo solo grunge – racconta Fabio Dondini voce e chitarra – ma ci mancava un […]

Sport

Mi scappa da Rio

Adinolfi, tuffo a bomba contro la Cagnotto

Tania: “Con Francesca come un matrimonio”. Marione fuori di sè

di
Le motivazioni

Calciopoli ultimo atto: in Cassazione va in pezzi la carta “errori percettivi”

La Suprema Corte ha respinto i ricorsi di Moggi che contestava il risarcimento danni

Argento

Una giornata azzurro pallido, Phelps verso Leonida da Rodi

Tante medaglie di legno e un terzo posto grazie alla canoa di Abagnale e Di Costanzo. Il campione Usa a un passo dal record dell’atleta del II secolo avanti Cristo

di