Durante il consiglio comunale straordinario, il capogruppo Pd capitolino Michela Di Biase attacca il sindaco di Roma Virginia Raggi al termine della sua relazione su Ama, l’azienda municipalizzata gravata da 600 milioni di euro di debiti: “Ha imparato a leggere, è stata fluida nell’intervento”. “Migliorerò, sto imparando a fare il sindaco”, risponde il primo cittadino che difende l’assessore Paola Muraro: “Ha fatto risparmiare soldi ad Ama, forse per questo è diventata scomoda?”. L’esponente Pd non è soddisfatta della sua replica e aggiunge: “Vorrei sapere cosa direste se uno dei nostri fosse accostato a Panzironi o Buzzi”. Poi stoccata: “Dov’è Di Battista? Come mai non è qui a gridare ‘onestà onestà’… Non lo vedo”  di Francesca Martelli