“Lei si è comportato in maniera molto suddita con la BCE, ha rispettato tutti i diktat che venivano dall’Europa senza pensare prima al popolo italiano”. Così il parlamentare del M5S Alessandro Di Battista, ospite a In Onda (La7), si esprime nei confronti dell’ex premier Mario Monti e continua: “Secondo me lei ha risposto più agli interessi finanziari che al popolo italiano, e questo io da cittadino non glielo posso perdonare”. Durissima la replica del senatore a vita: “Se lei fosse un pochino più documentato come dovrà fare se andrete al governo, scoprirà che l’unico che ha resistito alla Merkel a fare una politica più morbida di prima è stato il sottoscritto. Quindi – conclude Monti – conferma di non sapere assolutamente niente di queste cose che per lei non sono importanti, e se vuol vedere dove si poteva andare come soluzione, vada in Grecia