/ /

La storia di Diego e della sua famiglia, proprietari dell’agriturismo Le Garzide

Galeotto fu il cavallo anziano di Diego, uno dei proprietari dell’agriturismo Le Garzide di Crema. “Stavo cercando un posto dove metterlo per passare la sua vecchiaia – spiega il ragazzo – poi ho trovato un casolare magnifico. Io e mio padre ce ne siamo innamorati. Da lì a qualche anno è diventato il nostro agriturismo”.

Ora, a Crema, la famiglia di Diego coltiva orticole e cereali, alleva bovini di razza piemontese e altri animali da cortile. “Iniziando con l’attività agrituristica, mi sono reso conto di quanto la mia famiglia fosse legata alla tradizione – spiega il ragazzo – Mamma e papà preparano piatti che per me sono la norma. In realtà, a contatto con le persone, ho scoperto che sono chicche per lo più sconosciute agli abitanti del luogo”.

La famiglia Aiolfi ha sposato la vita agricola senza pensarci. “Io ho studiato ingegneria all’università, ma ho deciso di dedicarmi alla campagna. Se fai una scelta del genere fai una scelta totale – spiega Diego – questo non può essere un lavoro, deve essere una passione. Vedere i tuoi prodotti crescere e arrivare in tavola è una magia”.

Fatica e sacrificio, ma in fondo alla stancante giornata, c’è anche tanta soddisfazione. “Cosa c’è di più importante che lavorare per conservare la tradizione? Per me spendere la vita in questo modo è il massimo”. Dove c’è cuore e consapevolezza tutto ha un sorriso, anche le mucche al pascolo, anche la verdura che cresce rigogliosa.

FOODHEROES è una produzione Foodscovery - Foodquote Srl © tutti i diritti riservati. Riprese: Danny Christensen, Lorenzo Montanari. Assistente Riprese: Enrica Romagnoli. Montaggio: Gianluigi Carella. Foto: Danny Christensen, Claudia Flores. Direttore progetto: Alessandro Lombardo.
×

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×