Questo filmato mozzafiato, le cui gesta sono illegali, è stato girato grazie alla telecamera piazzata sul casco di un motociclista che ha toccato i 300 km/h lungo l’autostrada svedese. Molti ritengono che sia il famoso Ghost Rider, uno dei più spericolati motociclisti del mondo. Il misterioso centauro svedese è famoso per aver compiuto ogni possibile reato su strada pubblica, anche in Italia, documentando le sue imprese al limite con una serie di dvd