Sono migliorate le condizioni di Luciano Violante, che il 4 agosto è stato ricoverato in rianimazione all’ospedale di Aosta a causa di un malore. L’ex presidente della Camera è stato trasferito in ambulanza alle Molinette di Torino. Sveglio e cosciente, verrà sottoposto a nuovi accertamenti dall’equipe medica del neurologo Paolo Cerrato, responsabile della Stroke Unit, reparto specializzato nella lotta all’ictus. Il quadro neurologico, spiegano i medici, “è oggetto di netto miglioramento”.

Violante si trovava in auto a Cogne, dove era in vacanza, quando alle 8.30 si è sentito male. Le persone che si trovavano con lui hanno dato l’allarme ed è stato trasportato con l’elisoccorso ad Aosta. Qui è stato sottoposto a diversi esami, tra cui Tac e risonanza magnetica encefalica, che non hanno evidenziato lesioni cerebrovascolari significative. In un primo momento le sue condizioni erano apparse gravi, ma nel corso della giornata sono migliorate.