L’Aula di Palazzo Madama ha detto sì all’arresto di Antonio Caridi, il senatore di Gal, per il quale è stata emessa una richiesta di custodia cautelare da parte del gip del tribunale di Reggio Calabria. Con 154 voti favorevoli, 110 contrari e 12 astenuti, dunque il Senato ha confermato la proposta avanzata mercoledì 3 agosto dalla Giunta per le Immunità La votazione è avvenuta con scrutinio segreto, come richiesto dai senatori di Gal,nonostante il Pd avesse poi proposto il voto palese. Poche ore prima del voto, fonti parlamentari facevano notare come il gruppo Pd, quello del Movimento 5 Stelle, i senatori di Sinistra Italiana e gli ex M5S garantissero la presenza di 155 senatori: all’appello dunque manca soltanto un voto