Oltre ad una prelibata fondue, i ringraziamenti per Federer e una mini pista di atletica