/ /

La ricetta dei fagottini al formaggio della signora Giuliana

LA RICETTA DEI FAGOTTINI AL FORMAGGIO

I fagottini al formaggio presentati in questa ricetta sono un classico della cucina tradizionale marchigiana, anche chiamati Piconi Ascolani. I Piconi hanno la forma dei ravioli e sono ripieni di pecorino e cotti al forno. Tradizionalmente preparati per la Santa Pasqua, oggi vengono gustati freddi in diverse occasioni come antipasti, aperitivi o anche come accompagnamento a contorni e salumi.

Difficoltà: 3/5

Tempo: 60 min

Porzioni: 20 fagottini

INGREDIENTI

RIPIENO

Pecorino stagionato 200 gr

Parmigiano Reggiano 30 gr

Pecorino barzotto 100 gr 

Olio Evo q.b.

Sale q.b.

– Pepe q.b.

Uova 3

SFOGLIA ESTERNA

Farina 160 gr

Burro 10 gr

– Latte q.b.

Uova 1

PREPARAZIONE

  1. Creare l’impasto per la farcitura utilizzando il parmigiano, il pecorino, il borghetto e le uova e successivamente lasciare riposare in frigorifero per 20 minuti.
  2. Nel frattempo preparare una sfoglia, piuttosto morbida, con uova, olio e farina.
  3. Stendere la sfoglia fino a quando non sarà diventata sottile e con l’impasto, preparato precedentemente, creare circa 20 farciture medio-grandi.
  4. Sulla sfoglia stesa, adagiare le farciture sulla parte superiore a circa 7-8 cm di distanza una dall’altra.
  5. Ricoprire le farciture con la parte inferiore della sfoglia e, con la pressione delle mani, far aderire la sfoglia sui lati.
  6. Tagliare i fagottini uno a uno, a forma di mezzaluna, e con un coltello creare una leggera croce sopra di essi.
  7. Spennellare i fagottini così ottenuti con il tuorlo dell’uovo.
  8. Posizionare i fagottini all’interno di una teglia, sopra della carta forno, e cuocere in forno, preriscaldato a 180°, per circa 15 minuti.

 

Scarica la ricetta in Pdf

FOODHEROES è una produzione Foodscovery - Foodquote Srl © tutti i diritti riservati. Riprese: Danny Christensen, Lorenzo Montanari. Assistente Riprese: Enrica Romagnoli. Montaggio: Gianluigi Carella. Foto: Danny Christensen, Claudia Flores. Direttore progetto: Alessandro Lombardo.
×

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×