Cinque poliziotti uccisi e altri quattro feriti, due dei quali sono gravi. Un ordigno è esploso al passaggio di un mezzo sul quale viaggiavano agenti turchi. L’attentato è avvenuto a Bingol, nel sud-est del Paese a maggioranza curda. Lo riferisce la Cnn Turk.

Il sito del quotidiano Daily Sabah attribuisce l’attacco al Pkk e precisa che a esplodere è stata un’autobomba parcheggiata lungo la strada che è stata fatta detonare e ha colpito un bus blindato con a bordo componenti delle forze speciali. Il governatore della città, Selim Kosger, ha confermato alla stampa il numero delle vittime.

Negli scorsi mesi, il Partito dei lavoratori del Kurdistan ha commesso numerosi attacchi con autobombe contro veicoli della polizia. L’ultimo una settimana fa nella provincia di Mardin, circa 200 chilometri più a sud. Bingol è una delle province con alta percentuale di popolazione curda ed è di frequente scenario di combattimenti tra il Pkk e le forze dell’ordine.