I Giochi l’occasione giusta per la visibilità mondiale delle proteste