Nel suo intervento alla convention di Cleveland, l’ex sfidante di Donald Trump alle primarie repubblicane Ted Cruz si è limitato a congratularsi con il miliardario per la nomina a candidato: “Io, come tutti voi, voglio vedere i principi del nostro partito prevalere a novembre”, ha detto, scatenando le proteste del pubblico. Non ci sarà quella mobilitazione di conservatori ed evangelici che una presa di posizione convinta avrebbe potuto provocare