Aspro diverbio tra Ciriaco De Mita e la parlamentare del PD Alessia Morani, ospiti a In Onda (La7) sulla riforma costituzionale. L’ex parlamentare democristiano critica le motivazioni del ‘Si’ da parte del governo: “Per le motivazioni che danno non è una spiegazione sufficiente, specialmente da parte del presidente del consiglio. Spiegare alla pubblica opinione che si fa la riforma costituzionale per ridurre la spesa mi sembra la mistificazione più meschina che si possa fare nel dibattito politico”. La parlamentare Dem ribatte: “Abbiamo approvato una riforma per avere istituzioni che funzionino in maniera più semplice per avere governabilità”. E, di nuovo De Mita: “Questa giaculatoria semplificatoria mi conferma che la mia opinione sul PD è benevola, perchè si racconta una storia falsa. De Gasperi approvò la riforma agraria in 2 mesi quindi le ragioni dell’impedimento non esistono”. La replica piccata dell’ex segretario DC è interrotta dalla Morani, lui continua: “Stia a sentire per capire. Questo governo legittimato da un sistema elettorale incostituzionale sta governando solo con la fiducia”. “Noi facciamo la riforma anche per superare quel problema” spiega la Morani. “Prima i politici italiani in Europa erano considerati, questo presidente del consiglio reitiene che giudicando gli altri ottiene i risultati” conclude De Mita