HA FINITO DI TRATTARE
Al San Paolo di Milano in regime di 41 bis, Zu Binnu è l’uomo delle larghe intese tra le cosche e con la politica. Fu latitante per 43 anni. Era malato da tempo. Di Calapà e Lo Bianco

PROVENZITTO –L’editoriale di Marco Travaglio
Lui sapeva chi erano i consulenti esterni (spioni, politici, imprenditori e neofascisti) della commissione regionale di Cosa Nostra che Totò Riina riunì tra l’ottobre 1991 e il gennaio 1992 in una masseria presso Enna per progettare la strategia eversiva a suon di bombe da attuare se a gennaio la Cassazione avesse confermato le condanne dei boss al maxiprocesso. Lui sapeva chi garantì a Riina “buone cose per noi” se avesse “fatto la guerra per fare la pace” con lo Stato.

ZU BINNU PROVENZANO SE NE VA CON I SEGRETI DELLA TRATTATIVA
È morto a 83 anni al San Paolo di Milano, sezione 41-bis, il boss che dopo la ferocia di Riina comandò Cosa Nostra con la strategia della “sommersione”. Di Giuseppe Lo Bianco

L’INTERVISTA – MARZIA SABELLA: “LASCIATO MORIRE COSì PER POTER ATTACCARE IL 41-BIS”
La pm del pool che nel 2000 coordinò l’arresto del capo di Cosa Nostra. Di Giampiero Calapà

IL SI’ E LE 100 MILA FIRME STRAPPATE ALL’AGRICOLTURA
Il Pd è arrivato malconcio alla scadenza per la raccolta referendaria: così ha arruolato la Coldiretti, già braccio armato della Dc. Di Fabrizio d’Esposito.

L’INTERVISTA – ALESSANDRO PACE: “NOI DEL NO, SILENZIATI E ABBANDONATI DA TUTTI. ADDIRITTURA DALLA CGIL”
Il costituzionalista presidente del Comitato e l’amarezza per l’obiettivo mancato. Di Gianluca Roselli

MAMMA PATTY E IL SOGNO DI VOLARE. NONNA DONATA CHE SALVA IL NIPOTE
Tra i morti nello scontro di martedì anche Antonio Summo, 15 anni, di Ruvo, giocava nella squadra di calcio locale. I cadaveri portati al Policlinico di Bari sono 23. Di Mariateresa Totaro

EXPO POZZO SENZA FONDO: IN ARRIVO ALTRI 205 MILIONI
Ufficialmente servono per il futuro polo scientifico, per tenere concerti nel sito, per la valorizzazione delle aree. Ma mascherano il buco in bilancio. Di Gianni Barbacetto

L’INTERVISTA – CARLO ALEMI: “PASQUALE SCOTTI PUÒ SVELARE TUTTI I SEGRETI SULLE BR E CIRILLO”
L’ex giudice ha indagato sul braccio destro di Cutolo, che ha annunciato la sua collaborazione: “Racconterà misteri di Stato”. Di Vincenzo Iurillo

TTIP, L’ITALIA STA PERDENDO LA GUERRA DEL PARMIGIANO
A Bruxelles negoziati decisivi sul trattato tra Usa e Ue: gli americani non cedono sulla difesa dei prodotti tipici anche nel loro mercato, che è la priorità per le aziende italiane. Di Stefano Feltri

IL VIRUS DIMISSIONI CONTAGIA ANCHE L’ULTIMO IMPERATORE
Giappone, Akihito pronto ad abdicare. Dal passo indietro di Ratzinger a quelli post-Brexit, ormai è una sindrome. Di Leonardo Coen

OMAR AFIFI: “I COLPEVOLI PER REGENI SONO NOTI, E TRANQUILLI”
L’ex colonnello della polizia egiziana: sono protetti da lobby economiche molto potenti. Di Antonella Beccaria e Gigi Marcucci

PAPA BADOGLIO E I FESTINI FUTURISTI: FOLLIE DA MATURITÀ
Le uscite più imbarazzanti e fantasiose raccolte nelle scuole italiane durante l’ultima sessione degli esami. Di Tommaso Rodano

ABEL FERRARA: LA VIOLENZA È NEL DNA DEGLI USA, IERI COME OGGI
Il regista ospite del festival di Collisioni. Di Federico Pontiggia

L’OSCENITÀ DEL POTERE NELLA CITTÀ DI DIO (IN PREDA AI SENZA DIO)
Dalla turpe figura di Cosimo Quorli, il furiere del Vaticano nella Roma del Seicento, luogo malfamato per eccellenza, all’Urbe di Mafia Capitale. Di Pietrangelo Buttafuoco

TARZAN, COME ESSERE ALLO ZOO E CERCARE LE GABBIE PER GLI UMANI
A metà tra un sequel e un “Libro della giungla”, della “Leggenda” si salvano soltanto gli animali ricostruiti al computer. Il resto non vale una liana. Di Federico Pontiggia

A ZONZO PER UN LUOGO CHE NON C’È:  A VOLTE IL TEATRO SA ESSERE VITA
L’ultima creazione di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini prende le mosse dal film del 1965 “Io la conoscevo bene”: un’attrice attraversa le strade della periferia tra parchi gioco e rotonde fantasma. Di Camilla Tagliabue