La sezione olandese della onlus War Child” ha realizzato un cortometraggio che racconta della strana amicizia tra un bambino siriano e uno dei supereroi più apprezzati di sempre, Batman. La storia si svoglie all’interno di un campo profughi  dove il Cavaliere Oscuro e il suo piccolo amico si dedicano a diverse attività come: giocare a nascondino o far volare un aquilione. E in poco tempo i due diventano inseparabili. Poi il sogno volge al termine e si torna alla triste realtà. Il bambino non è più tra le braccia del suo supereroe preferito, ma in quelle di un uomo che sembra essere suo padre, sullo sfondo di alcuni edifici distrutti dai bombardamenti. Il video termina con una scritta in olandese: “Spesso la fantasia è l’unico modo per sfuggire dalla realtà“. War Child dal 1993 si occupa, grazie anche alle donazioni, di promuovere l’istruzione infantile dei minori in fuga dalle zone colpite dai conflitti