A pochi giorni dal primo consiglio comunale del 7 luglio in Campidoglio, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla presentazione della nuova stagione del teatro Argentina a Roma, non risponde alle numerose domande sulla nomina del vicecapo di gabinetto, Raffaele Marraentrato in Campidoglio con l’ex sindaco An Gianni Alemanno e un curriculum di incarichi in Regione con Renata Polverini e prima ancora al ministero dell’Ambiente (sempre con Alemanno). Ma la Raggi deve fare i conti con le polemiche per la nomina del fedelissimo Daniele Frongia come capo di gabinetto, perché la legge Severino glielo impedisce in quanto eletto un anno fa