A Vittoria, in provincia di Ragusa, la polizia ha arrestato un uomo che picchiava e sottoponeva a pesanti maltrattamenti i quattro figli minorenni. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo spesso abbandonava i figli in mezzo a sporcizia ed escrementi, costringendoli a lunghissimi digiuni. In alcune intercettazioni, inoltre, l’uomo non faceva mistero dei suoi feroci maltrattamenti.
“L’ho fatto volare in aria – diceva al telefono – facendolo cadere faccia a terra. L’ho pestato talmente forte che ha pianto tutta la notte“. Alla scoperta delle violenze sui bimbi si è giunti nel corso di indagini per altri reati. L’uomo, infatti, in passato era già finito nel mirino delle forze dell’ordine, avendo violentato la moglie. Tornato in libertà, e dopo la fuga della moglie, che aveva lasciato i figli al marito, avrebbe dovuto occuparsi di loro. In realtà però, l’uomo ha sin da subito adottato estrema violenza nei loro confronti. I piccoli, disperati, e costretti a vivere in un contesto di profondo degrado e sporcizia, hanno anche cercato aiuto presso i nonni che però non hanno denunciato quanto stesse accadendo ai bambini