Virginia Raggi se ne deve infischiare dei padroni di Roma, dei palazzinari padroni dei giornali. Tiri avanti per la sua strada come fatto in campagna elettorale”. Così Marco Travaglio, direttore de il Fatto Quotidiano, a ‘Otto e mezzo’ (La7) sulla neo sindaca della Capitale. “Bisogna tener conto dell’inesperienza dei 5Stelle, però d’altra parte gli esperti hanno ridotto Roma in questo stato”. “In Italia ci sono tante sindache che fanno bene il loro lavoro, purtroppo – continua – quando Renzi ha esibito le sue Appendino e le sue Raggi alle elezioni europee, queste si sono rivelate inadeguate”. “Questo fa parte della gestione Renzi e dello pseudo partito che ha creato – ribatte l’altro ospite Massimo Cacciari -. Lui non ha nella zucca l’idea di partito in nessuna forma. La logica di Renzi è quella del coptato”