Sono stati ufficialmente presentati i nuovi sindaci del Movimento Cinque Stelle durante un incontro, alla Camera dei deputati a Roma, con i membri del direttorio nazionale e alcuni parlamentari pentastellati. Assenti i big, Viriginia Raggi (Roma) e Chiara Appendino (Torino), ma l’assenza più pesante è stata quella del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che non è stato invitato. “Non so come mai non sia stato invitato, non deve chiedere a me”, dice a mezza bocca Filippo Nogarin, sindaco di Livorno. “Pizzarotti continuo a ritenerlo un ottimo sindaco, sta facendo molto bene” dice invece il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, “è auspicabile – prosegue – che si chiuda la vicenda”. Nessun timore invece dai neo-eletti sindaci sull’assenza di Pizzarotti: “Ho tanti problemi di cui occuparmi, la prima cosa che farò sarà il taglio delle indennità del 30% per me e gli assessori per ridurre le distanze”, dichiara il sindaco di Noicattola, Raimondo Innamorato. Per la neo-sindaca di Pisticci, Viviana Verri, la vicenda del sindaco di Parma: “Non è motivo di preoccupazione”. Mentre il membro del direttorio del M5s, l’onorevole Roberto Fico, consiglia di cercare in giro Pizzarotti che oggi è a Roma per ricevere un premio, da Legambiente, per il buon lavoro fatto con lo smaltimento dei rifiuti