Massimo D’Alema ha votato in una scuola nel quartiere Mazzini di Roma. “Secondo le indicazioni del mio partito, come faccio da quando ero bambino”, ha detto alla stampa, ribadendo che i titoli sul suo presunto sostegno alla candidata M5S Virginia Raggi sono solo una “montatura del Giornale e di ambienti interni al Pd