Alzi la mano chi è stato rimproverato almeno una volta dalla nonna. Ecco, appunto: tutti. Le nostre nonne, però, non si chiamano Elisabetta II e noi, purtroppo, non siamo William, Duca di Cambridge e erede al trono d’Inghilterra. E poi, diciamolo, le nostre nonne non ci hanno mica rimproverato sul balcone di Buckingham Palace, mentre migliaia di “sudditi” ci guardavano. Il povero William, invece, ha subito una ramanzina niente male dalla novantenne ma sempre gagliarda sovrana, che per assistere all’esibizione della pattuglia acrobatica della Royal Air Force indossava un tailleur verde acido da cavarsi gli occhi con la prima cosa che ci capita sotto mano.

Mentre la famiglia reale inglese assisteva in piedi (e ovviamente impettita) a Trooping the colour, William si attardava, ancora seduto, a chiacchierare con il piccolo George. Le regole di comportamento in famiglia, soprattutto quando si sta a casa dei nonni, sono sempre molto rigide. Figurarsi se la nonna è Elisabetta: cazziatone pubblico (“Stand up, William!”, “Alzati!”, ha intimato Sua Maestà al futuro erede), ovviamente catturato dalle telecamere e che in queste ore è già diventato virale. Sotto forma di video ma anche, e soprattutto, di gif animata, ormai strumento preferito per rendere virale una scena cult o trash, per citare questo o quel film. Il principe William ha obbedito senza batter ciglio e forse, dentro di sé, avrà pensato: “Coraggio, William! Resisti ancora un po’. In fondo nulla è eterno, nemmeno lei”. O forse sì?