Una forte esplosione in pieno a centro a Bologna ha coinvolto un ristorante, tra via Fossalta e via Altabella. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia e 118. Sette i feriti, di cui uno grave e sei in condizioni di media gravità, tra dipendenti del ristorante giapponese. Sono escluse vittime e non risultano dispersi anche se il lavoro di scavo nel locale prosegue.

Il più grave è all’ospedale Maggiore di Bologna, dove sono state trasportate altre quattro persone; le restanti due sono al Policlinico Sant’Orsola. Il personale del ristorante è di origine filippina: dentro lavoravano in una quindicina. Al bilancio si aggiunge un vigile del fuoco, ferito a un piede durante i soccorsi. A causa della deflagrazione sono rimasti feriti anche due passanti.

Il locale coinvolto è il ristorante asiatico Zuma. Le forze dell’ordine e i pompieri hanno liberato i locali dai detriti e hanno scavato tra le macerie. Le strade sono state chiuse al traffico. Sul posto sono arrivati il procuratore aggiunto Valter Giovannini e il sindaco di Bologna Virginio Merola. Le forze dell’ordine stanno scavando tra le macerie.  “Ogni ipotesi al momento è prematura” afferma Giovannini.